L’anno del drago

Gli ultimi anni sono stati una sequela di giorni ripetitivi, grigi e noiosi, intervallati da rari sprazzi di vita.
Non so cosa chiedere a questo nuovo anno.
Odio i bilanci, che nel mio caso chiudono sempre in passivo, ma fatico ad ogni nuovo inizio che, inevitabilmente, si carica di aspettative mal riposte e desideri che non vedranno la luce.
Sarà l’ultimo anno della nostra vita, Maya docet, o l’ultimo della vita come siamo soliti intenderla?
Ci sarà davvero un cambiamento e saremo in grado di sostenerlo?
Per ora mi accontento della mia vita grigia e noiosa, che non ho la forza di cambiare e a cui mi sto assuefacendo.
I nuovi inizi mi deprimono sempre ma ogni anno un po’ di più.

Forse lo spicchio bacato si sta ingrandendo e non posso farci nulla.

Annunci

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...