Passione Jane – seconda parte

Ho trascorso molta della mia cyber-vita passata come membro di un forum di matrimonio, mio ossessionante chiodo fisso praticamente da sempre.

Mi sono appassionata nel dispensare consigli e suggerimenti per rendere più creativo e personale un giorno che, nonostante detrattori e cinismo imperante, per la maggior parte dell’universo femminile è ancora qualcosa da preparare con estrema cura.

E’ stato un periodo importante, che mi ha permesso di entrare in contatto con tante persone, di stringere amicizie, di dare sfogo alla mia vena creativa ed al mio lato terribilmente frivolo.

Purtroppo o per fortuna, non ho ancora deciso cosa sia stato meglio, quella vita appartiene ormai al passato, ma la passione di fondo è rimasta.

Oggi mi sono divertita a cercare di immaginare come potrebbe essere un ricevimento, un tè o un matrimonio in stile Jane Austen.

Signore e Signori o meglio Ladies and Gentlemen si va ad incominciare!

Una dimora storica del periodo Regency, le pagine di un vecchio libro con un segnalibro improvvisato, porcellane antiche, i tradizionali dolcetti su un’alzatina ed una magnifica torta decorata con le classiche rose inglesi……………non sembra di stare dentro ad un romanzo?

historical-regency-era
jane-austen-style
english-garden-wedding
jane-austen-inspiration

spring-florals-english-garden-cake

credits: click on image

Una chiesa di campagna, ghirlande di baby’s breath, decorazioni rustiche improvvisate con materiali di recupero, un magnifico lampadario di cristallo si pavoneggia di sè in mezzo ad un prato, il tavolo degli sposi è già pronto alla luce delle candele…………credo che in una location del genere mi risposerei volentieri!

Blog-pics110
Blog-pics111

Blog-pics98-1

credits: click on image

Ho trovato questo bellissimo wedding shoot Pride and Prejudice in una rivista digitale americana che purtroppo non esiste più, da quando il suo sito è stato hackerato.

Un vero peccato perchè era piena di fantastiche ispirazioni per una wed-addicted come me.

6a00e55225716d8833013484ececca970c-800wi
6a00e55225716d8833013484ecee39970c-800wi
6a00e55225716d88330133f1c6377f970b-800wi
6a00e55225716d88330133f1c63069970b-800wi
6a00e55225716d88330133f1c632da970b-800wi

6a00e55225716d8833013484eceb78970c-800wi

credits: click on image

Cosa sarebbe un vero tè inglese senza i tramezzini con salmone e cetriolini, una magnifica Victoria sponge cake con panna e fragole e scones fragranti, accompagnati da marmellata di arance amare e lamponi?

tramezzini_cetriolo3

credits: click on image

victoria-sponge-royal-wedding_1

credits: click on image

englishtea

77356978_p

credits: click on image

Siamo quasi arrivati alla fine di questo viaggio immaginario e allora perchè non pensare ad un piccolo omaggio fai da te per le nostre ospiti?

Coni in carta di riso, ingentiliti da piccole farfalle, conterranno piccoli dolcetti o una manciata di lavanda profumata.

credits: click on image

credits: click on image

Siamo pur sempre in un mondo letterario e allora perchè non creare un segnalibro personalizzato? Basteranno nastri di velluto o passamanerie, vecchi bijoux, buon gusto e fantasia.

1-504x640

credits: click on image

Anche le vecchie tazze da tè, magari spaiate e dai decori fuori moda, possono diventare un gradito regalo, trasformandosi in originali candele profumate.

tea_lights2

tea_lights1

credits: click on image

Per ultimo il mio progetto preferito!

book-clutch-a

credits: click on image

Amo anzi venero i libri alla follia e non credo riuscirei mai a sacrificarne uno, ma la clutch letteraria mi fa davvero impazzire.

Per non parlare poi di quanto mi piacerebbe una bella edizione di Pride and Prejudice rilegata in pelle blu!

Che dite vado a New York da Barnes&Noble e me la compro?

 Mela vi saluta 😉

Annunci

4 thoughts on “Passione Jane – seconda parte

  1. Io non credo nel matrimonio, men che meno in quello religioso, probabilmente prenderei fuoco in chiesa.
    Devo ammettere però che mi sposerai, giusto per il gusto di organizzare e di quella giornata unica. Sarà una persona tremenda?
    Forse, ma se si vede il matrimonio solo come una giornata, organizzata nei minimi dettagli, dove adunare amici e famiglia per festeggiare un’ unione, non sono poi una così brutta persona 😉

    Mi piace

    • Al di là del significato intrinseco, religioso o laico, che si attribuisce al matrimonio e che è talmente personale da non poter essere incasellato in stereotipi, a me è sempre piaciuta la fase di organizzazione. Non sei poi così tremenda e se mai dovessi organizzare una festa di non-matrimonio avvisami 🙂

      Mi piace

  2. Ciao melasbacata…posso chiamarti così?! 🙂
    Grazie per essere passata dal mio blog!
    Questi articoli su Jane Austen e i suoi tempi mi piacciono tantissimo! Io non sono un’appassionata di matrimoni ma amo tutto ciò che è british, vittoriano, romantico e a fiori bianchi e rosa…capisci bene che alla vista di tutte queste immagini sono andata in brodo di giuggiole! :-!
    Adesso me le gusto ancora un po’ con tutta calma…
    Buona giornata e a presto!
    Alice

    Mi piace

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...