Kandinsky e lo sciamanesimo

Amo l’arte e la pittura in particolare, forse perchè non ho la benchè minima attitudine al disegno, e ammiro profondamente chi è in grado di impugnare una matita e animare con pochi tratti un foglio bianco.

Mi piace visitare mostre con MiaSorellArtista, che è capace di stare dieci minuti filati davanti ad un quadro e di spiegarmi le ombre, le sfumature e il bilanciamento di colori là dove io vedrei poco o niente.

La scorsa domenica, un po’ per caso e con poca convinzione, Marito, MiaSorellArtista ed io siamo andati alla mostra di Kandinsky a Vercelli e si è rivelata un’ottima decisione.

La mostra è molto piccola, solo ventidue quadri, ma mirata ad esplorare una parte importante, anzi fondamentale, dell’arte di Kandinsky.

Non avrei mai immaginato che il padre dell’astrattismo dovesse gran parte della sua visione pittorica ad un viaggio compiuto nella Russia più profonda, alla ricerca probabilmente delle sue ascendenze siberiane.

In quei luoghi, in quelle foreste lontane dalla civiltà e dalla vita moderna, tanto da sembrare appartenere ad un altro mondo, la gente credeva ancora nei riti tribali, negli spiriti e nei demoni. I tamburi, i grembiuli, le vesti dello sciamano erano un modo per avvicinarsi al sacro ed interpretarlo e affascinarono l’artista, tanto che molti elementi nella sua opera richiamano quell’esperienza, dalla figura del cavallo e del cavaliere, al tamburo rituale, alle figure simboliche di animali.

Oltre alle opere pittoriche la mostra espone un’importante serie di oggetti e simboli della tradizione popolare siberiana dell’Ottocento, bastoni degli sciamani, specchi di bronzo per rapire l’anima, bellissimi filatoi in legno dipinto, tamburi, costumi, archi, suppellettili della vita quotidiana contadina, da cui Kandinsky trasse ispirazioni e che contribuirono allo sviluppo del suo percorso verso l’astrazione come forma di spiritualità, in cui forme e colori sostituiscono oggetti, paesaggi e volti della vita quotidiana, per rappresentare ed evocare i concetti più profondi dell’universo e dei sentimenti.

Tra le opere presenti nella mostra ci sono le Improvvisazioni, dove forme e colori sono accostati armoniosamente come farebbero le note di una partitura musicale.

Ho trovato stupendi i quattro dipinti ad olio su vetro “Nuvola dorata e Nuvola bianca, Amazzone con i leoni azzurri e Amazzone sui monti” con il loro tratto naif quasi fiabesco e l’uso potente e vivace del colore.

La mia opera preferità è Muro Rosso, Destino del 1909 in cui lo scarlatto del muro colpisce la vista e sembra gridare pericolo, quasi un presagio di ciò che sarebbe successo pochi anni dopo durante la rivoluzione russa.

E’ aperta ancora per poco ma se potete visitatela, ne vale davvero la pena.

Muro rosso-Destino, 1909

Improvvisazione, 1913

Macchia nera I, 1912

Amazzone sui monti, 1918

Due ovali, 1919

Wassily Kandinsky, Composizione su bianco, 1920

Annunci

2 thoughts on “Kandinsky e lo sciamanesimo

  1. Bel post e si capisce che ami l’arte. Kandinsky è uno degli artisti che preferisco.
    L’unica parola che ti contesto è il termine naif….che sicuramente tu avrai usato per far comprendere altro.

    C’ è una ricerca tale e grande introspezione per poter arrivare a quel tratto che non può essere da tutti. 🙂

    Buona giornata a te!

    E come diceva Picasso…

    Ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole.

    Ho imparato a dipingere come Raffaello; adesso devo imparare a disegnare come un bambino.

    Pablo Picasso

    Mi piace

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...