Nella tana

Ancora pensieri notturni. Sola, nella mia stanza preferita, molto tardi come sempre, una tazza calda per combattere i brividi di freddo, musica che ammorbidisce il silenzio intorno a me.

Sgranchisco le dita sulla tastiera, eccole che ticchettano impazienti nell’attesa di un’ispirazione che non arriva.

Vi capita mai di stare ore senza emettere alcun suono ed essere stanchi come se invece aveste parlato fino allo stremo? A me spessissimo, nella mia testa penso, preparo discorsi che non saranno mai uditi da anima viva, canto, invento ricette, sogno vite parallele, compilo elenchi di cose da fare, libri da leggere, luoghi da visitare, abbozzo progetti che il tempo o il buonsenso faranno abortire.

Improvviso la vita, cerco di afferrare il senso delle cose, anche se ciò che mi resta in mano è solo una pozza di acqua stagnante.

La vita è imprevedibile, sfuggente, prende per un poco la forma del suo contenitore ma cambia, cambia di continuo, come l’acqua, come l’aria, quando sei certa di averla fermata all’angolo ecco che sparisce per farti marameo da lontano.

Ho tutto ciò che mi occorre ma continuo ad essere inquieta, come un animaletto mi affaccio sulla soglia della mia tana, il pelo ritto, i sensi in allerta, osservo, catalogo, cerco di indovinare da dove arriverà il pericolo o soltanto la prossima novità.

Ecco uno dei miei difetti più fastidiosi, mi annoio presto, la routine mi ammoscia, non mi stimola, cerco sempre la novità, il brivido dell’adrenalina o più prosaicamente i prossimi casini in cui andare a cacciarmi

-“La tranquillità non fa per te, tu hai bisogno di rogne per tirare avanti, se no ti spegni come una candela troppo corta”-

Chi ha detto questa frase mi conosce fin troppo bene e non posso che dargli ragione.

Cerco sempre lo scontro, la sfida con me stessa, nessuno mi darà mai un premio ma io saprò di aver attraversato il traguardo.

Il sonno si farà attendere, sempre la solita primadonna, ma la testa mi fa male per tutto questo vorticare di pensieri e i sogni mi reclamano.

Ascoltando

Annunci

15 thoughts on “Nella tana

  1. è capitato anche me di vivere quello che hai raccontato..
    silenzi assordanti che impongono il confronto con se stessi…la ricerca di pace che tarda ad arrivare, notti insonni decisamente troppo lunghe…
    Poi un giorno ti guardi allo specchio e vedi una donna diversa, scopri di volerti bene e ti senti rinata
    Ti auguro che capiti anche a te!

    Mi piace

  2. Quanti pensieri che ci coinvolgono.
    Però la vita io penso, ed ho pserimentato, che ce la costruiamo in gran parte noi. Certo rimane l’imprevisto ma è insito nelle nsotre scelte.

    sherabbracciopiovosoassai

    Mi piace

  3. Infatti, anche io ritornando a casa, Sento a volte la stanchezza e che non posso fare niente più tranne di mettermi in silenzio per un po’. Così riesco a raffrescarmi. A volte lo silenzio diventa la cosa che l dobbiamo cercare. Bellissimo scritto, mi è piaciuto.
    Buona sera, M.H.

    Mi piace

  4. “Ecco uno dei miei difetti più fastidiosi, mi annoio presto”
    Welcome in the club… 😉
    Gli americani hanno un detto fantastico per persone come te (e anche come me…), persone che vogliono tutto, che vogliono l’adrenalina, che vogliono le novità, che consumano tutto in modo avido e vorace: “You’re burning the candle at both sides”. Hai acceso la candela anche dalla parte del fondo, e fa più luce, ma si consuma più velocemente…

    Mi piace

  5. Ah, i discorsi nella testa, quelle meravigliose parole preparate che ti ripassi millemila volte, per poi trovarti a non saper spiccicare, di fatto mezza parola… e gli elenchi, i progetti, la ricerca del senso, l’inquietudine, ‘esigenza di cambiare… oh, sì. e perché sarebbe un difetto, scusa? 🙂
    A parte che la routine ammosca qualunque cosa o persona, no?

    Mi piace

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...