Eclissi

sadness

fonte: web

“E non soffro se mi sento solo, soffro solo se mi fai sentire dispari”

Sono stanca di cercare un senso ai miei sacrifici.

Sono stanca di riempire il vuoto delle mie giornate inventandomi piccole inutilità quotidiane.

Vorrei avere relazioni normali, reazioni normali, una vita normale.

Vorrei non dover assorbire ogni giorno il dolore degli altri, una spugna di carne buona solo per essere strizzata e spremuta mille volte.

Vorrei non dover essere sempre quella che dà consigli e risolve problemi, perché di quei maledetti io ho un sacco pieno zeppo e non è mai successo che qualcuno mi guardasse dentro e capisse quanto cazzo sto male.

Vorrei non soffrire come un cane ogni volta che mi sento usata, un jukebox che si spegne quando hai terminato l’ascolto della sua canzonetta.

Vorrei riuscire a ricordarmi che sono io quella che si prodiga troppo, ogni singola maledetta volta, e allora mi sta bene perché le rogne io me le vado a cercare e me le merito.

Vorrei aver visto l’eclissi di oggi invece di aver lavorato a testa bassa per la gloria e il prestigio di altri.

Vorrei usare le cose che posseggo invece di limitarmi a spolverarle.

Vorrei avere una vita privata che mi facesse dimenticare con una risata le cazzate che mi circondano.

Vorrei non avere così tanto tempo vuoto per pensare e rimuginare.

Vorrei smettere di attaccarmi morbosamente alle persone che mi circondano, ma sono così sola e abituata al silenzio che non so più relazionarmi in maniera equilibrata con chi mi sta di fronte.

Vorrei anche smettere di piangere stasera ma non riesco. Almeno servisse a lavare via questa tristezza invece domani avrò solo gli occhi gonfi e una patetica faccia in sfacelo.

Vorrei che questo schifo finisse.

Vorrei avere una scelta.

Vorrei smettere di vomitare parole nella speranza di ripulirmi da questa amarezza.

Oggi ho un’eclissi di vita.

Annunci

22 thoughts on “Eclissi

  1. Non mi Piace. No.
    Vorrei farti il solletico farti ridere con la forza. Tutto sta a incominciare.
    Mandare affa’ tutti. Urla un BASTA. Credici finirebbero per tacere.
    L eclissi era impossibile da vedere tanto era accecante. Tanto rumore snob x nulla.

    Sherabbraccicaricari

    Mi piace

  2. Indubbiamente conosci tu i tempi e i modi, ma DEVI a un certo punto mettere te stessa al centro dei tuoi pensieri, non per egoismo ma per amore nei tuoi confronti. Ti devi voler bene. E concordo con Shera.
    Poi. qui sei tra amici e puoi “vomitare” rabbia e parole fin che vuoi, avrai sempre una sostegno per spingerti a urlare un vaffa a chi sai tu.
    Un bacio e un sorriso.
    Primula

    Mi piace

  3. L’eclissi era una fregatura, da me c’erano così tante nuvole che ho fatto fatica a capire dov’era il sole…
    Penso di capire quello che scrivi, purtroppo è una fase della vita in cui cadiamo in tanti.. e te lo dico per esperienza, continuare ad essere brava, seria, responsabile e disponibile sperando che le cose cambino tendenzialmente non porta a molto. E’ una strada che ha bisogno di deviazioni… devi fare quello che normalmente non faresti, dovessi obbligarti per farlo, e fare anche tutto quello che hai sempre voluto ma non hai mai creduto di poter fare davvero. Devi fare cose poche opportune, avere qualche colpo di testa, lasciarti travolgere da persone sconosciute. Quando ricominci a sentirti bene poi diventa tutto più semplice! ❤

    Mi piace

  4. Troppi i tuoi “vorrei” a cui potrei rispondere con dei “dovresti”, ma non sono nei tuoi panni e non so quanto dura possa essere per te vivere così, e in che modo potrei riuscire a farti cambiare idea per aiutarti. Quello che mi sento di dirti, anzi di augurarti, è una “ristrutturazione”, perché sembra chiaro che ti muovi tra due mondi quello delle possibilità e quello delle necessità, costretta più a vivere in quest’ultimo soffri considerando l’altro che invece non ti riesce probabilmente quasi mai di avvicinare, quindi ti auguro questo cambiamento importante, perché solo così credo tu possa rinascere come una fenice.
    Lasciare le ceneri della vecchia te per abbracciare la nuova te, una persona che ha fatto la pace con le cose che non vanno in sè e può finalmente aprirsi agli altri senza la necessità dell’incontro.
    Che la solitudine ti permetta di conoscere meglio te stessa e di apprezzare tante cose, prima fra tutte Te Stessa, poi il silenzio e che ti possa insegnare a dare un senso anche alle assenze.
    Per il resto, vorrei che non pensassi a come dovresti essere, lascia la perfezione che non serve in un mondo dove nessuno è perfetto e con questa considerazione entra in contatto con tutti, dal panettiere, all’edicolante, dal collega che ti sembra più chiuso agli amici che ti sembrano più incasinati.
    Prova a far circolare le parole che qua trovano sempre posto, anche all’esterno e semplicemente dona, senza farti carico degli altri, lascia che ognuno affronti la propria battaglia da sè e tu concentrati sulle tue, ma apriti agli altri, sii un distributore automatico e socievole di sillabe a buon mercato e magari ti renderai conto che non hai bisogno degli altri per placare chissà che assenza, piuttosto sei tu che dove vai porti una meravigliosa presenza 😉 coraggio! Un abbraccio di incoraggiamento 😛

    Liked by 1 persona

  5. potrei dirti tutte le parole di conforto e ripeterti che gli “eclissi” avvengono ogni trent’anni e neanche sono totali, ma sempre parziali… ma sarebbero le solite cose, le solite scuse, le metafore arricchite per mutare lo sconforto in poesia. Io solitamente, essendo malato di musica, metto sempre il disco preferito per ogni momento, bello o brutto, e solitamente funziona, anche se ogni caso è a sé, e ogni persona vive e tramuta le proprie emozioni o disperazioni alla propria maniera… Prova (se non l’hai già fatto) e mentre urli di gioia lasciati sfuggire un bel ‘faffa, che fa sempre bene !!! Dai… alza il volume !!!!!

    Liked by 1 persona

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...