Nottetempo – IV Ysingrinus d’autore

Con questo “coso” che mi vergogno a chiamare articolo e mi auguro leggerete senza incorrere in strane reazioni cutanee, ho l’ardire di partecipare al Quarto Ysingrinus d’Autore, sapendo di non sapere che ci vuole molto coraggio e ardimento per un’impresa di siffatta portata.
Addirittura scrivere un articolo che possa sembrare partorito dalla mente inimitabile del faraone! Con tali premesse capirete che l’insuccesso, oltre che garantito, è ormai già nel mio taschino!

Stanotte mi sono alzata per recarmi nella stanza dove i bisogni primari è giusto che trovino piena soddisfazione.

Dopo aver compiuto ciò che andava compiuto ho tirato lo sciacquone e mentre l’acqua intonava allegramente Don Raffaè¹, mi sono accorta di aver sognato ma di non ricordare cosa.

Per ingannare l’attesa dell’inganno ingannatore ho fatto un disegno a mia insaputa, così da avere una prova del sogno, qualora mi fossi ricordata di averlo sognato.

Il fatto che il disegno racconti il sogno oppure sia il sogno a raccontare il disegno² è cosa impegnativissima da approfondire, ma tutt’ora ignoro come si possa ottenere tale risultato.

Alla fine i fatti daranno la prova provata senza il mio contributo, visto che non ne sono capace.

Chi deve sapere saprà, chi non deve sapere continuerà ad ignorare.

Ho disegnato me stessa nell’atto di sollevare la coppa di un concorso cui non ho intenzione di partecipare.

Questo rende la mia vittoria pressochè certa, perchè non voglio vincere e il fato è maligno e dispettoso con chi lo contrasta³.

E’ indizio rilevantissimo che la coppa sia in realtà la ciotola di Bionda, che l’autoctono ha trafugato per me nottetempo, intrufolandosi nel sogno che, ahimè, ho testè dimenticato.

Non ho ancora capito cosa e perchè sto scrivendo, ma ne avevo voglia ed è stato molto giusto soggiacere al piacere di queste voglie, per quanto ora le mie parole inizino sempre più a sembrare behhhlati di capra e mi stiano crescendo due formidabili baffi!

image


1.Perchè anche le bianche maioliche talvolta agognano un caffè.
2.Il disegno è venuto abbastanza bene perchè, non sapendo disegnare, non mi sono preoccupata della sua forma.
3.Benchè il fato, così come le regole, possano essere cambiati senza preavviso alcuno in qualunque momento e anche questa nota celi un inganno.

Annunci

45 thoughts on “Nottetempo – IV Ysingrinus d’autore

  1. cioè….. meriteresti la vittoria solo perchè tri sei proprio ysingrinizzata mettendo pure le note… e il disegnetto… non ho parole! brava! senti ma ti vuoi ingraziare bionda, confessa. di sicuro pure per questo concorso sarà la giurata.
    io di solito partecipo ai suoi concorsi non partecipando e concentricando perchè non sono in grado…
    ma stavolta è na cosa proprio difficile oh! tu sei stata na mita!”

    Mi piace

  2. Sei stata simpaticissima ed hai seguito alla grande le orme del faraonico Maestro!
    Ottima allieva anche per aver saputo riprodurre le fedeli note e l’immancabile disegno che incornicia degnamente il post.
    Il commento è silenzioso eppure mi piacerebbe farti ascoltare il mio lungo applauso 😉
    Un bacione da Affy

    Mi piace

  3. Pingback: Autorichiesta di ballo | Discussioni concentriche

  4. Pingback: Premiazione del concorso Ysingrinus d’Autore quarta edizione 2015/2016 – sezione saggistica! | Discussioni concentriche

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...