Emozionando-mi

Ho questo post in sospeso da un sacco di tempo e non avevo ancora trovato il momento giusto per scrivere.

È lusinghiero e decisamente imbarazzante che ben quattro persone abbiano provato un’emozione in altrettanti miei post, quindi grazie di cuore alla mia carissima Alexandra, a Romolo, alla dolce Margherita e ad Alessia per aver scelto proprio me.

Non dovrebbe essere difficile rispondere ad un tag, ma questo è stato molto complicato per le emozioni contrastanti che mi ha procurato.

Questa mattina ho detto ad un amico di blog che preoccuparsi è un lavoro difficile, ma affezionarsi è un impegno ancora più difficile, aggiungo ora.

Io mi innamoro di tutto, mi innamoro delle persone, di come scrivono, di ciò che esprimono con i loro disegni, le canzoni, le fotografie, delle parole che scelgono per descrivere la loro realtà, l’inferno personale o il paradiso che stanno vivendo.

Ognuna di loro ha preso possesso di una parte del mio cuore, della mia memoria, di me.

Le emozioni che provo ogni giorno sono tante, soffro, mi commuovo, sorrido, sono felice di interagire, di chiacchierare, di scambiare anche solo un Eh.

Quando un blog chiude, quando un blogger non scrive per troppo tempo, ne sento la mancanza, rimane come un tarlo, un picchiettare fastidioso sulla spalla, mi domando perchè, cosa sia successo, come starà.

Forse sono solo una vispa Teresa che crede nelle favole e non guarda per terra, inciampando rovinosamente nella prima buca nascosta, però non riesco ad essere diversa, non riesco a non dare fiducia, a non credere a ciò che leggo, a ciò che mi viene trasmesso.

In qualche caso ho fortemente voluto dare un volto, creare un legame più profondo, un contatto diretto e non mi sono pentita, anzi è stato un incontro bellissimo, con persone già conosciute negli aspetti forse più intimi e delicati, ma al contempo nuove, ancora da scoprire, da cui essere a mia volta scoperta, senza più rete di protezione, senza nick, senza avatar, solo io, la mia buffa faccia, i miei dentoni da coniglio, le unghie mangiate, la timidezza ed il rossore sulla faccia.

Le motivazioni per cui si apre un blog e si scrive possono essere tante, alcune condivisibili, altre forse meno, ma tutte degne di rispetto, perchè io non sono nessuno, non voglio giudicare se sia la solitudine, la voglia di conoscere persone nuove, un’ambizione letteraria o un modo di evadere la routine, la molla che ha spinto un’altra persona a mettersi in gioco.

Quello che posso, anzi devo fare, è leggere con rispetto e attenzione e decidere se restare oppure no, se accompagnare la strada dell’altro o tirarmi indietro.

Finora solo in pochissimi casi ho deciso, molto a malincuore, di andar via ed anche per quei blog nutro ancora affetto, mentre ogni blog in cui ho deciso di restare mi ha emozionato e continua a farlo ogni giorno.

Per questo non voglio e non posso scegliere, farei torto a troppe persone che hanno conquistato la mia stima ed il mio affetto, esprimerei una parzialità che non sento giusta per il mio modo di essere, forse perchè troppo spesso nella vita reale sono stata messa da parte e tendo ad immedesimarmi con chi viene scartato.

Quello che invece posso fare è chiedere, a chiunque leggerà queste righe, di prendere un nome a caso dal proprio blogroll oppure dal mio, se volete, e andare a leggere o a rileggere un post nel giorno che preferite, quello del vostro compleanno, il mese che più odiate, il giorno che è nato vostro figlio o che avete perso vostro padre, non importa quale, tanto sono sicura che vi emozionerete, oh sì che lo farete.

Visto che sono in vena di sincerità e di mettere a nudo, se possibile ancora più del solito, quel poco che ho in testa e nel cuore, io stasera qui ci metto la faccia, così come sono, con i dentoni davanti, i capelli sparati e l’espressione buffa, perchè voi, tutti voi, mi emozionate sempre.

mela

mela desnuda

Annunci

116 thoughts on “Emozionando-mi

  1. la sindrome della vispa teresa credo che dilaghi tra i blogger.
    Chi ha voglia di scrivere, di mettersi in prima persona di fronte gli altri con i propri fantasmi, le proprie angosce o anche con i nostri piccoli sogni, in fondo e’ una vispa Teresa, bimba sincera e trasparente che crede ancora negli altri.
    Sei stupenda. ❤

    Mi piace

  2. metterci la faccia è sempre difficile, ma tu dimostri come sempre il coraggio di coloro che vogliono emozionarsi davvero, come se questa comunità virtuale fosse una delle basi importante della nostra vita. E’ vero, ci si affeziona sempre alle persone che condividono anche un piccolo pensiero e fanno sorridere, o pensare, o svagare anche solo per un attimo; e questi blog lo fanno davvero. Se venissero a mancare è come se sparisse qualcosa d’importante, per questo motivo dobbiamo resistere: un po’ per tutto e un po’ per quello che ci regaliamo.
    Complimenti… sei carina e simpatica !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

    Mi piace

  3. Dietro ad un pc.. Alla fine c’è sempre un pezzo di mondo… Si può nascondere quanto vuole, fingere oppure essere sincero… Ma sempre un pezzo di mondo c’è E se hai il cuore fiducioso… Ci credi e ci crederai sempre… Anche quando ti sembra che ci sia qualcosa di strano o nascosto… Ti fidi e speri… E la prova che dietro ai vari schermi ci siano occhi veri la danno tutte le emozioni che ci attraversano quando leggiamo righe e commenti… Quelle ci sono e sono come abbracci e coccole, schiaffi e pizzicotti… E sono messe li da persone vere… Secondo me… Metterci la faccia non è da tutti… Come la sincerità… Ma in fondo non siamo nelle teste altrui, possiamo solo decidere e sapere come siamo noi e in quel modo continuare a muoverci… ( quegli occhi e quel sorriso… Cara mia… Mi sono nel cuore…)

    Mi piace

    • Possiamo solo ascoltare il nostro cuore e continuare a guardare la vita con gli occhi spalancati e le mani aperte, senza dare forma alle cose. Alla fine il bene chiama il bene (e quel nostro abbraccio di gennaio non me lo scordo di certo!) 😘

      Mi piace

      • esatto… per quanto nella mia testa e nel mio cuore, anche solo dietro a questa fottuta tastiera le persone che incontro sono importanti e degne di un pezzetto, nel momento in cui hai la possibilità di guardare l’altra persona negli occhi… lì… il bene chiama bene e il resto viene da sé ❤ ❤
        ( e chiseloscordapiù!)

        Liked by 1 persona

  4. Poche parole: sei semplicemente fantastica. E lo dico con il cuore, come te ho troppo rispetto per le parole per fingere emozioni e sentimenti che non provo.
    Un abbraccio più forte del solito. ❤️
    Primula

    Mi piace

  5. Quando ho aperto il blog ho fatto un patto con me stesso: essere sempre sincero.
    Solo in questo modo si può essere fieri del proprio diario on-line, e si possono stabilire rapporti altretatnto sinceri con i lettori.
    Anch’io mi affeziono, sempre, a tutto: persone, animali, cose, situazioni. E vivo male ogni tipo di distacco (la sindrome da Vispo Tereso tra l’altro in me raggiunge apici eccezionali).
    Hai scritto delle bellisime righe e mi piace molto la tua foto.
    K!

    Mi piace

  6. Ciao Melina, ma che meraviglia questo post, trasuda di emozioni e sentimenti! Hai fatto bene ad aspettare il momento giusto, ed era evidentemente proprio questo! Condivido tutto e tanto, anche io mi affeziono, pare impossibile ma queste nostre parole espresse dietro gli schermi hanno il dono e il potere di creare dei ponti tra anime e tu sei decisamente un’anima bella! Da quello che scrivi, da come commenti, dalla delicatezza che emerge sempre dai tuoi testi. Felice di averti incontrata, di poter raggiungerti nel tuo spazio e di poterti accogliere tra le mie righe…un abbraccio forte!!! P.s. ma Piemonte dove???

    Mi piace

  7. Bella che seiii! Sia dentro che fuori, come si suol dire! 🙂 Il fuori lo vedo in foto(buffo è bello,ricordatelo!) e dentro lo si vede da quello che scrivi,emozione pura tra queste righe.
    Penso che ognuno scriva per motivi suoi, come hai detto tu, però se le emozioni riescono a passare attraverso uno schermo non è solo merito di chi scrive ma anche di chi legge! Sapersi emozionare, farsi travolgere dalle parole e dalle vite che si celano dietro un post non è da tutti.
    Concordo: affezionarsi è difficile, rischioso ma a volte inevitabile. Io me ne rendo conto ogni giorno di più. La scelta la si fa nel momento in cui si decide di “seguire” un blog: post dopo post si fa un po’ di strada insieme. Io sono onorata di passeggiare con te 😉 I nostri “EH” mi piacciono. Decisamente sì. 😛
    Bellissimo questo post. ♥

    Mi piace

  8. E che ghez! Mi hai fatto schendere la lacrimuccia mela! Anche piu di una in realta! Non commento con altre parole perche dovrei copiare il tuo post bellissimo cosi! Mi rivedo perfettamentEin tutto cio che hai detto…. E dietro ad uno schermo virtuale non ci sono forse persone? Mica fantocci…! Mi piacerebbe incontrarti! Tanto… Come tati, marghe, cilla….
    Mah! É che anche io mi affeziono tanto, come qui sul blog e poi a volte ci rimango tanto male….
    Ma unvece é bello bello!
    O mela che gnocca! E che sorriso! Wow!
    Baci

    Mi piace

    • Alessina! Vieni qui dai, ti faccio un caffettino senza zucchero come piace a te 🙂 Lo so, affezionarsi è brutto e bello allo stesso tempo e rimanerci male a volte fa parte del gioco, però si incontrano tante belle persone che rimangono a farci compagnia e questo è impagabile.
      Le parole sono semi, scrivere è come spargerli su un terreno, qualcuna verrà mangiata dagli uccelli, qualcuna volerà via nel vento, ma quelle che troveranno un suolo fertile creeranno vita.
      Un bacio
      (gnocca no….buffa!)

      Mi piace

  9. Complimenti per la tua freschezza. E per l’aver instaurato un rapporto così piacevole con i tuoi amici blogger. Penso anche io, dopo aver trascorso mesi e in alcuni casi anni di condivisione, che le persone siano molto di più di una pagina su web: sono cuore e sostanza.
    Un sorriso per il fine settimana.
    Ti aspetto sulle mie pagine.
    ^___^

    Mi piace

Metti una mela nel cestino!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...